Risarciti con 500mila euro eredi dipendente Arsenale

Un ennesimo successo dello Studio Legale Frisani per quanto riguarda il risarcimento del danno da esposizione all’amianto.

Le richieste degli avvocati Pietro Frisani ed Emanuela Rosanò sono state accolte dal Giudice del Lavoro Elvira Palma, la conseguenza è stata una condanna del Ministero della Difesa a risarcire per un valore di 500mila euro gli eredi di un dipendente dell’ Arsenale Militare della Marina di Taranto deceduto a causa di mesotelioma pleurico.

Amianto: accolte le richieste dell’ Avv. Pietro Frisani ed Avv. Emanuela Rosanò

Condividi questa pagina:
Share on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Facebook