10.000 ricorrenti a Strasburgo!

Siamo ad un nuovo  traguardo per il riconoscimento dei vostri diritti: il deposito da parte dello Studio Legale Frisani  del ricorso per  gli oltre 10 mila ricorrenti di RimborsoPensioni.it alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo a Strasburgo!

Sono stati anni impegnativi quelli che ci hanno coinvolto dall’estate del 2015 ad oggi, fatti di studio, riflessioni, comunicazioni, incontri, adesioni, attese, speranze e delusioni ( l’ingiusta sentenza della Corte Costituzionale n.250/2017) e nuovamente studio del diritto per capire come continuare a tutelare chi in questa battaglia ci ha creduto e ci crede. Riflessioni e momenti organizzativi accompagnati da giornate trascorse nella sede di  Strasburgo per confrontarci con la Cancelleria della Cedu, e da un continuo carteggio come avete potuto leggere nelle vostre aree riservate.

Ecco quindi che in questi primi mesi del 2018 abbiamo percorso al vostro fianco la strada verso la Cedu, piena di ostacoli ed impervia, faticosa ma con la consapevolezza ( a dispetto degli scettici ed anche di chi ha usato lo strumento delle fake news) che questa battaglia è giusta.

Abbiamo fatto del nostro meglio sin qui, assieme a voi, questa non è una vittoria  ma la fase di deposito per un numero così importante di ricorrenti è comunque un momento degno di nota.

Adesso ricomincia l’ attesa, non possiamo sapere le tempistiche, importante sarà superare la fase della ammissibilità del ricorso che ci permetterà di arrivare ( mediamente in un paio di anni ) a sentenza o transazione.

Vi terremo costantemente aggiornati.

Lo staff di RimborsoPensioni.it

2018-05-22T20:57:22+00:00 22 maggio 2018|News|