Su cosa si basa il ricorso a Strasburgo

Il ricorso alla Cedu  di RimborsoPensioni.it contro la decisione della Corte Costituzionale  – che ha legittimato il Bonus Poletti – trova la sua difesa giuridica nell’art. 6 della Convenzione  che così recita: “Diritto a un equo processo 1. Ogni persona ha diritto a che la sua causa sia esaminata equamente, pubblicamente ed entro un termine ragionevole da un tribunale indipendente e imparziale, costituito per legge, il quale sia chiamato a pronunciarsi sulle controversie sui suoi diritti e doveri di carattere civile o sulla fondatezza di ogni accusa penale formulata nei suoi confronti.” La cui violazione riverbera i suoi effetti  sul parametro  di cui all’ art. 1 del prot. 1 addizionale alla convenzione. È ovvio infatti che intervenire sulle regole del gioco falsando l’esito del processo che verte su questioni di natura patrimoniale, determini la lesione di un relativo diritto di proprietà.

Ne parliamo con l’ Avv. Moretti  in un video pubblicato per La Verità

GUARDA IL VIDEO

Lo staff di RimborsoPensioni.it

2018-06-15T11:05:26+00:00 15 giugno 2018|News|